Telemaco Signorini e la pittura in Europa

File1234 G.Chini-Part La Fondazione propone una nuova e intrigante esposizione per l’autunno-inverno 2011 2012. Può scoprirne tutti i dettagli sulla nostra pagina “Il Simbolismo in Italia”

Telemaco Signorini

132.906 visitatori per Signorini

E, ad ottobre, i capolavori di un secolo del ritratto, con Canova, Hayez, Van Gogh e Modigliani.

Con un brindisi con tutto il personale di servizio, Federico Bano, Presidente della Fondazione Bano, ha festeggiato i 132.906 visitatori della mostra di Signorini conclusasi domenica a Palazzo Zabarella.

Idealmente al brindisi partecipavano anche il presidente e il direttore generale della Fondazione Antonveneta che, con Federico Bano, ha sostenuto la grande mostra.

“E’ stato un risultato, afferma Federico Bano, che ci elettrizza. Nessuno, stante i tempi di crisi, osava scommettere sul superamento del traguardo dei centomila visitatori. Ci sembrava di aver già posto, pensando ai centomila, un obiettivo molto alto. Invece il pubblico ha dimostrato di amare Signorini, premiando anche la continuità nella programmazione di Palazzo Zabarella e la qualità delle nostre proposte”.

“Confermo che Fondazione Bano e Fondazione Antonveneta sono già al lavoro per definire i dettagli del prossimo grande appuntamento in Palazzo Zabarella. Si tratterà di una mostra non dedicata ad un autore ma ad una panoramica su un tema trasversale, di grandissimo fascino, per il quale sono attesi capolavori assoluti di artisti del livello di Antonio Canova, Francesco Hayez, Amedeo Modigliani e Vincent Van Gogh. Il tema è quello del ritratto, focalizzandolo sul periodo storico che va dai primi decenni dell’Ottocento ai primi del secolo successivo. Per questa mostra abbiamo già la certezza di prestiti di livello straordinario, il che ci consente di assicurare al nostro pubblico un altro appuntamento d’eccezione. Arrivederci ad ottobre, quindi!”

Maggiori Approfondimenti